Benedetta Lenci è nata a Lucca, è laureata in architettura e lavora in un ente pubblico che si occupa di pianificazione del territorio. La ricerca di nuovi stimoli l’ha portata a seguire corsi di narrativa presso la Scuola Holden di Torino, di sceneggiatura cinematografica presso la Scuola Anna Magnani di Prato e la Scuola Tracce di Roma, nonché di drammaturgia al Teatro delle Donne di Calenzano. Dopo due anni, quattro riscritture e un trasloco in campagna, ha messo la parola fine al suo primo romanzo. Lettrice vorace, l’ultima raccolta che le è capitata tra le mani è Svanire di Deborah Willis; l’incipit del pezzo Racconta, rivivi lo conosce ormai quasi a memoria.